TA.G - LO SGUARDO DI ENEA

Presso la Casa Del Cinema di Roma sono stati premiati i migliori cortometraggi del concorso “TA.G – Lo sguardo di Enea” indetto da Double Studio con tre borse di studio per i vincitori.

L’obiettivo è stato quello di trasformare i giovani filmmaker in ricercatori sul territorio, veri e propri archeologi della memoria, con la sfida di realizzare un cortometraggio che costituisca un nuovo modo di raccontare gli incredibili luoghi del Lazio da scoprire e riscoprire, per valorizzare il patrimonio storico-artistico, paesaggistico e culturale, mettendo la tecnica al servizio delle emozioni.

I video, della durata massima di 5 minuti, sono stati realizzati con qualsiasi tipo di dispositivo tecnologico (un tablet, uno smartphone, una videocamera) senza alcuna limitazione di genere (dalle immagini dal vero alla computer animation, dal documentario al reportage, dalla narrazione alla sperimentazione) avendo come unico obiettivo quello di rappresentare lo spirito di un luogo, cogliendo la bellezza di un borgo, di un monumento o di un sito archeologico, ma anche di cantine, frantoi, cinema dismessi, musei, biblioteche, piazze, chiese, periferie, ecc.

In Double abbiamo sempre creduto nell’idea di valorizzare e promuovere la cultura, l’arte e le bellezze del territorio: ci piace creare e sostenere progetti che coinvolgano i giovani e che li spingano a confrontarsi sui vari piani creativi e a sviluppare le proprie potenzialità attraverso varie forme di espressione artistica.